Irlanda: progetto pilota di un reddito di base per gli artisti. 325 € a settimana


Circa 2.000 artisti, attori e musicisti  in Irlanda riceveranno € 325 (£ 270) a settimana nel nuovo progetto pilota di un reddito di base (ne avevamo dato già notizia qui). Il progetto è stato promosso dalla Arts and Culture Recovery Task Force. Il governo irlandese ha affermato che si tratta di “un’iniziativa di trasformazione per le arti e la pratica creativa”. Dal 12 aprile 2022 sarà possibile fare domanda per poter partecipare al progetto pilota.

Il Taoiseach (primo ministro irlandese) Micheál Martin ha affermato che artisti, scrittori e musicisti hanno attraversato un periodo difficile. Come nell’Irlanda del Nord, i luoghi d’arte e di intrattenimento nella Repubblica d’Irlanda sono rimasti chiusi per lunghi periodi a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Martin ha affermato che “in questo momento di grande crisi la loro produzione non è mai stata così apprezzata”. Ha aggiunto che “c’è bisogno di investire in ciò che ci sostiene. Senza la dedizione degli artisti alla loro pratica saremmo molto più poveri come popolo, e questo è ciò che vuole mettere in evidenza il progetto pilota del reddito di base, il riconoscimento del tempo speso nella pratica creativa”, ha detto.

La presidente della National Campaign for the Arts ha affermato di sperare che l’idoneità a qualificarsi per il reddito di base sia ampia e che la selezione finale sia randomizzata, piuttosto che su base competitiva. Parlando al Morning Ireland di RTÉ, Angela Doran ha dichiarato: “Penso che oggi (questo progetto ndr) rappresenti l’indicazione più importante di come l’Irlanda apprezzi i suoi artisti”. Angela Doran ha aggiunto anche che “molti artisti vivono al di sotto della soglia di povertà”.

Lascia un commento