USA: San Francisco lancia un programma pilota per il reddito di base agli artisti


Il sindaco London Breed lo ha detto esplicitamente: intende implementare immediatamente una serie di proposte per la ripresa economica di San Francisco nell’era pandemica, incluso un programma di reddito di base universale che fornirà 1.000 dollari al mese agli artisti locali. Il programma pilota proposto fa parte dei piani della città per stanziare quasi 6 milioni di dollari in finanziamenti per artisti, organizzazioni artistiche e operatori culturali. Il programma riguarderà fino a 130 artisti con 1.000 dollari al mese per almeno sei mesi a partire dall’inizio del 2021.

Oltre al programma pilota, il rapporto raccomanda misure come il finanziamento di nuovi progetti di lavori pubblici, la riduzione della normativa sulle imprese e l’estensione del programma Spazi Condivisi, che consente alle imprese di espandersi in aree pubbliche.

Il sindaco London Breed ha precisato che la città intende implementare alcune delle raccomandazioni il prima possibile, incluso il programma pilota per gli artisti.

«Il reddito di base universale è un’idea semplice che potrebbe avere un impatto radicale sulla nostra società: dare alle persone abbastanza soldi per soddisfare i loro bisogni di base, fornendo a tutti nel paese una base di reddito», afferma l’Universal Income Project, che sostiene i programmi nella zona della baia di San Francisco. «Il reddito di base potrebbe eliminare la povertà assoluta, sostenere l’imprenditorialità e la creatività e consentire a ogni americano di condividere la prosperità che abbiamo creato insieme come nazione».

Il programma pilota per gli artisti arriva dopo che San Francisco ha visto la sua popolazione di lavoratori creativi diminuire radicalmente a causa del mercato. Un sondaggio tra gli artisti di San Francisco nel 2015 ha rilevato che oltre il 70% degli intervistati ha dovuto lasciare la città a causa dell’aumento degli affitti e che l’altro 30% era preoccupato per l’aumento del costo della vita.

Fonte: San Francisco cbs

 

Lascia un commento