USA: Oakland annuncia un altro progetto pilota di reddito garantito


Il sindaco di Oakland Libby Schaaf ha annunciato che la città lancerà un programma pilota di reddito garantito questa primavera per 600 residenti. Si tratta di uno dei più grandi programmi negli Stati Uniti fino ad oggi. Poco dopo l’annuncio di Oakland, il consiglio di amministrazione di Marin ha votato all’unanimità per lanciare il proprio programma pilota per 125 residenti a basso reddito in due anni. All’inizio di questo mese, uno studio sull’esperimento di reddito garantito (ora completato) nella città di Stockton  ha rilevato che c’erano miglioramenti misurabili per il benessere, le prospettive di lavoro e la stabilità finanziaria dei partecipanti.
Il programma di Oakland (come quello di Stockton) sarà finanziato privatamente.

Attraverso il programma pilota, i residenti di Oakland riceveranno 500 dollari al mese per almeno 18 mesi senza vincoli, ha detto il sindaco Libby Schaaf. Gli assegni potrebbero arrivare nelle mani dei residenti entro questa primavera o estate. Le famiglie a basso reddito – con almeno un bambino sotto i 18 anni – saranno selezionate casualmente (tra le persone di colore) attraverso una domanda per verificarne l’idoneità: «Si tratta dei gruppi che ne hanno più bisogno» ha detto Schaaf. I funzionari hanno detto che quei gruppi soffrono della più grande disparità di ricchezza, secondo i dati sulla popolazione di Oakland.  Secondo il censimento degli Stati Uniti, più di 70.000 persone, ovvero il 16,7% della popolazione di Oakland, vivono in povertà. «La nostra visione è quella di una Oakland in cui non ci sia più il divario di ricchezza razziale e dove tutte le famiglie prosperino», ha detto Schaaf «Crediamo che il reddito garantito sia la politica più trasformativa in grado di realizzare questa visione: è proprio arrivato il momento». San Francisco sta valutando un programma simile e ha votato a dicembre per iniziare a studiare un programma pilota per un numero compreso tra 500 e 1.000 residenti.
Il consigliere Loren Taylor ha affermato che il programma di Oakland ha il “vantaggio” di imparare da altre iniziative simili. «C’è una rete di enti pubblici e istituzioni in tutta la nazione che stanno già lavorando da anni su un reddito garantito. Noi stiamo partendo da questo invece di partire da zero con una tabula rasa», ha detto.
«È decisamente eccitante», ha ribadito. «È una cosa enorme per Oakland».

Fonte: San Francisco Chronicle

Lascia un commento