USA: Los Angeles e Atlanta si uniscono alla coalizione di città per sperimentare il reddito di base universale


I sindaci di Los Angeles, Atlanta e di altre nove città degli Stati Uniti hanno dichiarato che lavoreranno per lanciare i loro programmi pilota di reddito di base universale, un segnale crescente che i leader politici – sulla scia della pandemia– stanno iniziando a prendere sul serio l’idea di un reddito garantito.

I sindaci di Los Angeles; Oakland, California; Atlanta, Georgia; Tacoma, Washington, Newark, New Jersey; Saint Paul, Minnesota; Jackson, Mississippi; Compton, California; Shreveport, Louisiana e Stockton, California, hanno aderito a Mayors For A Guaranteed Income, una coalizione che sostiene le politiche per un reddito di base o l’idea di distribuire pagamenti in contanti ricorrenti a tutti gli individui, senza vincoli.

Mayors For A Guaranteed Income è stata fondata da Michael Tubbs, il 29enne sindaco di Stockton che l’anno scorso ha lanciato uno dei primi programmi pilota sul reddito garantito negli Stati Uniti, insieme all’Economic Security Project, un progetto no profit a sostegno dell’idea di creare un piano di reddito garantito per tutti gli americani.

Sebbene la coalizione chiederà collettivamente un reddito garantito nazionale e condividerà informazioni e campagne, ogni città lancerà il proprio pilota con flussi di finanziamento separati, sia creando un gruppo di lavoro per trovare spazio nel bilancio della città o formando partenariati pubblico/privato, come ha detto Tubbs a Forbes. Tubbs ha aggiunto che la pandemia e i disordini causati dalla morte di George Floyd – che è stato presumibilmente arrestato per aver usato una banconota da $ 20 contraffatta, prima di essere ucciso – lo hanno spinto ad annunciare la coalizione ora.

«Ho pensato che fosse il momento giusto di organizzare i sindaci attorno all’idea del reddito di base perché viviamo in un periodo di pandemie», ha detto Tubbs. «Se non è COVID-19 quest’anno, sarà un terremoto l’anno prossimo, un uragano l’anno successivo o un incendio. La gente ha bisogno di costruire resilienza economica nelle nostre città, adesso».

Fonte: Forbes

Lascia un commento