USA: la contea di Yolo della California sta valutando un progetto pilota di reddito di base


Le famiglie con bambini piccoli che attualmente vivono in profonda povertà nella contea di Yolo potrebbero presto partecipare a un progetto pilota di reddito di base universale. Secondo un progetto pilota in corso di discussione infatti, un totale di 31 famiglie nel programma CalWORKS Housing Support con bambini di età inferiore ai due anni potranno ricevere pagamenti mensili per un anno, fino a un massimo di 12.155 dollari all’anno per famiglia.
Tale assistenza in denaro, combinata con la sovvenzione CalWORKS che già ricevono per aiutare con i costi di alloggio, porterebbe i redditi di queste famiglie fino a una soglia minima di povertà (25.658 dollari per una famiglia di quattro persone). Il costo totale del progetto pilota –  400.000 dollari  – includerebbe  100.000 dollari dalle entrate fiscali della contea sulla cannabis, se i supervisori della contea saranno d’accordo.
Altri 100.000 dollari sono già stati promessi da First 5 Yolo e una sovvenzione di 75.000 dollari è stata ottenuta dall’Ufficio statale per la prevenzione degli abusi sui minori. Una raccolta di fondi porterebbe i restanti 125.000 dollari. 

Il reddito di base universale, noto anche come UBI, fornisce essenzialmente alle persone un pagamento in contanti mensile senza condizioni. L’obiettivo è combattere la povertà sostituendo i programmi burocratici di assistenza ma anche integrando alcuni di questi programmi.
L’ex candidato presidenziale democratico Andrew Yang (ora candidato a sindaco di New York City) ha pubblicizzato il reddito universale durante la sua campagna 2020. Ma anche piccole giurisdizioni hanno implementato l’UBI in diverse forme, inclusa la città di Stockton.
La Stockton Economic Empowerment Demonstration è iniziata all’inizio del 2019, fornendo a circa 130 residenti, che guadagnano meno del reddito medio della città, 500 dollari al mese senza vincoli. I ricercatori universitari che hanno valutato il programma hanno scoperto che quasi il 40% della spesa monitorata andava al cibo, ma i soldi coprivano anche trasporti, servizi pubblici, assistenza sanitaria, debito e altro ancora.
Nel frattempo, la città di Compton ospita Compton Pledge, che fornisce a circa 800 residenti tra 300 e 600 dollari al mese senza vincoli. In quel programma non vengono utilizzati fondi pubblici; donatori privati ​​stanno finanziando il programma.

Nel proporre un progetto pilota per la contea di Yolo, lo staff nota in una presentazione preparata per la riunione del Consiglio dei supervisori di martedì che Yolo ha il terzo tasso di povertà più alto dello stato con il 20,6%. Solo le contee di Los Angeles e Santa Barbara hanno tassi più elevati. «Attraverso un programma pilota UBI, (l’Agenzia per la salute e i servizi umani) cerca di combattere questo problema nella nostra comunità fornendo assistenza finanziaria alle famiglie più povere con bambini piccoli nella contea in modo che possano permettersi i bisogni di base ed essere messi su un percorso al rafforzamento finanziario a lungo termine», afferma il rapporto del personale.

Fonte: Basic Income Today

Lascia un commento