Indonesia: un nuovo studio mostra come un reddito di base potrebbe aiutare (anche) l’ambiente


Il concetto di reddito di base universale ha guadagnato slancio negli ultimi anni, ma ci sono ancora molte incognite. Alcuni temono che dare denaro alle famiglie a basso reddito potrebbe produrre risultati peggiori per il pianeta, portando a un maggiore consumo di beni e servizi che mettono a dura prova l’ambiente. Un nuovo studio suggerisce il contrario: dare alle persone soldi per affrontare la disuguaglianza potrebbe effettivamente aiutare a proteggere e migliorare l’ambiente.

Lo studio, pubblicato venerdì su Science Advances, ha esaminato le famiglie indonesiane che partecipano al programma Keluarga Harapan, o programma Family Hope, che fornisce trasferimenti di denaro diretti a famiglie a basso reddito per portarle al di sopra della soglia di povertà. Dopo aver esaminato le abitudini di 266.533 famiglie in 7.468 villaggi rurali tra il 2008 e il 2012, i ricercatori hanno scoperto che i villaggi che partecipano al programma di distribuzione di denaro hanno visto un calo del 30% nella deforestazione.

L’Indonesia presenta un interessante test su come i programmi di disuguaglianza di reddito incidono sugli sforzi di sostenibilità ambientale. Il paese ha sofferto del terzo più alto tasso di perdita di foreste pluviali al mondo nel 2019, secondo i dati di Global Forest Watch, ed un aumento del livello di disparità di reddito tra le persone. Secondo Oxfam International, l’Indonesia ha visto il divario tra i suoi cittadini più ricchi e più poveri crescere più rapidamente di qualsiasi altro paese nel sud-est asiatico negli ultimi due decenni.

In cambio del coinvolgimento nel programma Family Hope, le famiglie hanno concordato di partecipare alla formazione in materia di salute e nutrizione, controlli sanitari regolari e programmi di istruzione. I primi risultati indicano che il programma sta producendo risultati positivi per la società. Secondo Borgen Project vi è stato un aumento del 7% nelle cure prenatali e nelle vaccinazioni infantili nei primi anni del programma. Ha anche osservato che i bambini che soffrono di patologie causate dalla mancanza di nutrizione sono diminuiti del 5%. I bambini hanno inoltre l’8% in più di probabilità di frequentare l’istruzione secondaria e il 10% in più di probabilità di iscriversi alla scuola secondaria inferiore.

Mentre il programma ha promosso ed incoraggiato opportunità migliori per la salute e l’istruzione per le famiglie a basso reddito, c’erano dubbi sul fatto che l’afflusso di denaro potesse comportare un aumento dei consumi, portando a nuovi fattori di stress nell’ambiente. Come evidenziato in uno studio pubblicato all’inizio di quest’anno sull’American Economic Journal si era scoperto come un programma di trasferimento di denaro in Messico avesse portato ad una maggiore deforestazione, poiché le famiglie avevano più soldi da spendere per l’acquisto di beni. Tuttavia, in Indonesia è successo il contrario. Normalmente infatti i villaggi e le famiglie a basso reddito del paese, per poter sopravvivere ed aumentare i loro guadagni tagliano alberi e disboscano le foreste per trasformarli in terreni agricoli, dove piantano poi colture di base che possono aiutarli a generare più reddito. Con i pagamenti in contanti forniti dal programma Family Hope, ciò non è stato più necessario.

Ridurre la povertà attraverso questi tipi di programmi non è una garanzia per la riduzione degli effetti della deforestazione. La stragrande maggioranza degli alberi abbattuti per terreni agricoli, infatti, vengono tagliati da società e imprese, non da singole famiglie e villaggi. Ma l’iniziativa indonesiana dimostra che si può affrontare la povertà e le questioni ambientali cercando una stessa direzione. I ricercatori hanno scoperto che le società disuguali spesso soffrono di più inquinamento e ambienti degradati. Secondo un rapporto del 2016 pubblicato da Oxfam International, i paesi ricchi con meno diseguaglianze interne hanno meno inquinamento complessivo, con meno rifiuti e meno emissioni di carbonio rispetto alle società più diseguali.

Queste informazioni sono degne di nota poiché sono molti i paesi con grandi sacche di povertà e diseguaglianza sopratutto con le ricadute economiche causate dalla pandemia di coronavirus, che probabilmente peggiorerà la disparità di redditoDecine di milioni di americani sono senza lavoro e con sussidi limitati  da $ 1.200 e un sistema di sussidi disoccupazione limitato a qualche mese. Strumenti come il reddito di base potrebbero diventare la soluzione per contrastare le disparità di reddito. E, secondo questi ultimi studi, potrebbero anche avere l’ulteriore vantaggio di contribuire a migliorare l’ambiente.

Fonte: MIC

Lascia un commento