Stati Uniti: verso un nuovo progetto pilota di reddito garantito, a Pittsburgh


Ben 745.000 americani hanno presentato istanza di sussidio di disoccupazione, per la prima volta, la scorsa settimana: è un record. Con così tante persone in cerca di aiuto finanziario, la città di Pittsburgh sta tentando un nuovo approccio: il reddito garantito.
Pittsburgh è una delle 30 città in tutto il paese che partecipano a un programma pilota che fornisce denaro ad alcune famiglie in difficoltà. «Il modo migliore per spezzare i cicli della povertà è dare soldi alle persone», ha detto il sindaco Bill Peduto.
Cento donne afroamericane a basso reddito, che lavorano e hanno famiglia, riceveranno $ 500 ogni mese per due anni. Tutti i soldi proverranno dalle donazioni. Il fondatore di Twitter ha già devoluto $ 600.000. «Stiamo in contatto con le fondazioni e le società locali per essere in grado di aiutare a raccogliere ulteriori $ 2,5 milioni», ha detto Peduto.
Il sindaco sostiene che un programma simile, a Stockton, in California, ha prodotto risultati straordinari. I ricercatori hanno confrontato le famiglie che ricevevano pagamenti mensili con le famiglie che non lo facevano. I risultati hanno mostrato che le famiglie hanno speso i soldi in beni essenziali, come cibo, servizi pubblici e gas. Meno dell’1% è stato speso in sigarette e alcol. Le persone coinvolte non hanno affatto smesso di lavorare, anzi.
«Molte persone hanno detto che il reddito garantito sarebbe stato un disincentivo a lavorare. Non è vero: ciò è stato smentito dalle sperimentazioni effettuate. Le persone stanno effettivamente lavorando di più con i soldi, non di meno», ha detto Peduto. Il sindaco ci tiene a fare sapere che le famiglie partecipanti saranno oggetto di uno studio e spera che i risultati alla fine porteranno a importanti riforme al Congresso.
«Ci sono circa 35 sindaci che sono molto ansiosi di poter creare questo modello per poter andare a Washington e per mostrare che ora tocca al livello nazionale».

Fonte: Wpxi.com

Lascia un commento