Stati Uniti: a giugno 2019 il 18° Congresso delle reti per il reddito di base Canadese e Nord Americana


Sabato 15 e domenica 16 giugno, presso la Silberman School of Social Work presso Hunter College, 2180 3rd Avenue a New York, si terrà il 18° Congresso del NABIG (North American Basic Income Grant) al quale partecipano le reti per il reddito degli Stati Uniti e del Canada.

Organizzato dalla Rete per il reddito di base degli Stati Uniti , la rete del Basic Income Canada e la Silberman School of Social Work dell’Hunter College , il 18 ° Congresso annuale del North American Basic Income Guarantee (NABIG) di giugno riunirà ricercatori, attivisti, politici e studenti provenienti da in tutto il Nord America e altri paesi del mondo che si concentreranno sulle questioni del reddito di base nella fase attuale. Il Congresso NABIG di quest’anno discuterà i modi per attuare e finanziare il reddito di base negli Stati Uniti e in Canada, nonché le politiche alternative e complementari, come i trasferimenti condizionali e il lavoro garantito. Le discussioni affronteranno anche le strategie politica per far si che i partiti politici, i movimenti sociali, i governi federali etc. inseriscano la proposta del reddito di base nella loro agenda.

I relatori confermati al momento (ndr) sono:

  • Andrew Yang, author, The War on Normal People (via teleconference)
  • Jessie Golem, photographer, “Humans of Basic Income”
  • Karl Widerquist, Georgetown University in Qatar
  • Sukhi Samra, Stockton Basic Income Demonstration Project
  • James Janeiro, Senior Policy Advisor to former Ontario Premier
  • Michael A. Lewis, Silberman School of Social Work at Hunter College
  • Michael Howard, University of Maine, USBIG
  • Almaz Zelleke, New York University Shanghai
  • Sheila Regehr, Basic Income Canadian Network
  • Peter Frase, author, Four Futures: Life after Capitalism 

Di seguito il Programma delle conferenze

Si prega di notare che questo programma non è un programma definitivo che sarà invece fornito al momento del check-in sabato 15 giugno 2019.

Per maggiori informazioni clicca qui oppure clicca qui

Lascia un commento