Regno Unito: la città di Hull invita il governo a sperimentare il reddito di base


I liberal democratici della città di Hull hanno presentato una mozione al Consiglio comunale che invita l’amministratore Matt Jukes di scrivere al cancelliere Sajid Javid, per chiedere il sostegno del governo alla sperimentazione di un reddito di base.

Il consigliere democratico liberale Paul Drake-Davis , sta avanzando la proposta, nel tentativo di affrontare “l’aumento dell’insicurezza del lavoro” e afferma che il reddito di base universale “aiuterà le persone a raggiungere il loro pieno potenziale creativo ed economico”.

Proposte simili sono state recentemente approvate dal Consiglio comunale di Liverpool e dal Consiglio comunale di Sheffield. Inoltre, sono nate reti di studiosi e sostenitori chiamate UBI Labs per indagare e promuovere il reddito di base a livello regionale a Leeds, Sheffield e Kirklees.

Queste le parole di Paul Drake-Davis, poco prima dell’incontro presso il Consiglio comunale di Hull: Viviamo in un mondo di crescente insicurezza lavorativa, dove sempre più persone in tutto il Regno Unito stanno lottando per costruire un futuro migliore per se stessi e le loro famiglie. Credo che Hull, essendo una città progressista, dovrebbe unirsi a studi innovativi che stanno già avvenendo in tutto il paese, per vedere se un reddito di base abbia il potenziale per trasformare positivamente la vita e quindi l’economia, la ricchezza e il benessere della nostra città.

La stessa mozione sostiene che il reddito di base “può migliorare il benessere e fornire un altro impulso alla nostra economia locale e condividere la prosperità salvaguardando i residenti più vulnerabili”.

La mozione è stata approvata, anche se resta ancora molto da fare per quanto riguarda l’organizzazione e la garanzia dei finanziamenti per la sperimentazione.

Fonte BIEN

Lascia un commento