Regione Lazio: il consiglio approva la mozione per l’Iniziativa dei Cittadini Europei per il reddito di base


Mercoledi 27 gennaio 2020 è stata approvata dal Consiglio Regionale del Lazio una mozione congiunta che impegna sia il Consiglio che la Giunta regionale del Lazio ad aderire all’Iniziativa dei Cittadini Europei per il reddito di base incondizionato. La mozione è stata presentata a firma conginuta dalle consigliere regionali Roberta Lombardi (M5S) e Marta Bonafoni (LZ). Oltre alla richiesta di aderire all’ICE per il reddito di base, la mozione invita di la Regione Lazio “ad utilizzare i suoi canali web istituzionali per una campagna di informazione e sensibilizzazione ai fini di invitare alla sottoscrizione dell’iniziativa i cittadini e le cittadine del Lazio e favorire così l’istituzione di un Reddito di base universale”.

In una nota congiunta le consigliere regionali dichiarano che “questa mozione nasce da un percorso partecipato e condiviso, tracciato insieme con i lavoratori precari con cui abbiamo avviato in regione un tavolo ad hoc sulle politiche del lavoro e su nuove forme di sostegno al reddito, oltre che dal confronto portato avanti sulla base delle sensibilità ed esperienze sui temi del lavoro dentro e fuori le istituzioni”, spiegano le consigliere. “Dare concretezza alla proposta di introdurre un Reddito di base universale è un obiettivo reso ancora più urgente, non solo dalle drammatiche conseguenze socio economiche della pandemia globale Covid-19, ma dall’ormai datato processo incessante che vede il mondo del lavoro e le forme di produttività cambiare velocemente  e che richiede da subito contemporaneamente, da un lato la riconversione di processi produttivi e competenze e dall’altro forme di sostegno al reddito e politiche attive del lavoro in grado di supportare questo passaggio e renderlo un’opportunità anziché una nuova emergenza economica e occupazionale”.

Secondo la consigliera Lombardi capogruppo del M5S in Consiglio Regionale: “abbiamo iniziato a livello nazionale con il Reddito di cittadinanza, da potenziare ulteriormente, e con tutta una serie di misure già inserite nell’ultima legge di Bilancio, come il super bonus al 110%, che vanno integrate con gli strumenti di reddito indiretto, quali il sostegno per gli affitti e mutuo delle famiglie e dei cittadini meno abbienti”. Le fa eco la consigliera Bonafoni dichiarando che “la mozione approvata oggi in Consiglio, rappresenta un ulteriore tassello del percorso su reddito e welfare che stiamo portando avanti in Regione. Diverse sono state le misure prese in questi mesi, e altre ancora seguiranno, che permettono un sostegno e un supporto per tutti i cittadini e cittadine, lavoratori e lavoratrici della nostra regione”.

Per maggiori informazioni:

Consiglio Regionale del Lazio

Reddito di base uguale in tutta Europa, passa in Regione la proposta

Lavoro ok a mozione sul reddito di base

Lavoro, Lombardi (M5S) – Bonafoni (Lz): “Approvata la mozione sul reddito di base universale” 

M5S Reddito di base universale nell’UE, approvata la nostra mozione (Video)

Avviare il Reddito di base in tutta l’UE: approvata nostra mozione congiunta

Per firmare l’Iniziativa dei Cittadini Europei per il Reddito di base clicca qui

Lascia un commento