Portogallo: Prima Conferenza per un reddito di base


Andre Coelho

Il 15 e il 16 febbraio, si terrà a Lisbona la prima conferenza nazionale in Portogallo per un reddito di base. L’iniziativa è organizzata dal Grupo de Estudos Políticos, dal partito politico PAN (Pessoas, Animais, Naturezza),  dal Movimento per il Rendimento Básico Incondicional Portugal, dal Grupo de Teoria politica – CEHUM, e IHC (Instituto de História Contemporânea).
Questa iniziativa è stata voluta proprio dopo l’elezione del primo deputato al Parlamento portoghese del partito PAN. Infatti il reddito di base incondizionato era parte del programma elettorale già dal 2011. Ora è il momento di rendere ancora più forte la proposta e per questo è stata promossa questa grande conferenza nazionale e pubblica.
Lo scorso anno il PAN aveva già organizzato un forum sul reddito di base tuttavia ora si intende dare ancora più visibilità al tema ed aprire cosi un dibattito pubblico ancora più ampio.Proprio per questa iniziativa molti altri si sono uniti nell’organizzarla ed a partecipare e sono stati invitati anche relatori internazionali e ricercatori come Sjir Hoeijmakers e Jurgen De Wispelaere, che porteranno il contributo anche sulle proposte che stanno emergendo in Olanda e in Finlandia. Tra i relatori portoghesi saranno presenti Miguel Horta e António Dores, che spiegheranno come sia possibile finanziare una misura di reddito di base incondizionato in Portogallo. Altri relatori saranno André Barata, Renato Miguel do Carmo e José Neves, André Coelho e Dario Figueira. Si presenterà anche l’esperienza brasiliana del Progetto Recivitas. Parteciperanno anche organizzazioni della società civile, sindacati, associazioni (Oikos) e la Liga Operária Católica.
Il 15 febbraio, la conferenza si terrà presso il Parlamento portoghese, dove i saranno presenti anche i rappresentanti di altri partiti politici in particolare membri del PS (partito socialista) e la sinistra di Bloco de Esquerda. Il giorno dopo, le sessioni della conferenza si svolgeranno presso la Faculdade de Ciencias Sociais e Humanas,
Maggiori informazioni su clicca qui

Lascia un commento