Nuova Zelanda: il ministro delle finanze considera un reddito di base universale per scongiurare il pericolo economico


Un reddito di base universale per tutti i neozelandesi viene preso seriamente in considerazione dal ministro delle finanze per cercare di scongiurare il pericolo economico creato dall’emergenza del coronavirus. Mercoledì il ministro delle finanze neozelandese Grant Robertson ha confermato che la controversa misura di welfare, che vedrebbe il governo pagare tutti i neozelandesi un reddito per sopravvivere, è «sul tavolo». A differenza di altri pagamenti di indennità, un UBI sarebbe incondizionato e universale.
«Ovviamente ci troveremo in una situazione in cui un gran numero di persone farà affidamento sul sostegno al reddito da parte dello Stato per un lungo periodo», ha detto Robertson.

Fonte: Stuff

 

Lascia un commento