L’Ecuador inizia il percorso legislativo per un reddito di base


Il Consiglio di amministrazione legislativa (CAL) ha inviato un progetto di legge per l’introduzione di un reddito di base incondizionato, alla Commissione economica e fiscale. Se la proposta dovesse produrre una legge nazionale, l’Ecuador sarebbe il primo paese dell’America Latina ad avviare questa iniziativa. L’ economista Pablo Dávalos spiega che “se questo progetto verrà approvato, sarà erogato un reddito di base mensile pari a 400 dollari per un milione di famiglie. La proposta di legge è concepita affinchè a lungo termine possa essere garantita per l’intera popolazione”.

La Commissione ora si dedicherà a realizzare una relazione dopo aver ascoltato i tecnici affinchè possa essere presa in considerazione dal legislatore. Con i nuovi contributi che arriveranno sarà realizzata una nuova relazione che dovrà dare un esito favorevole o sfavorevole. Tuttavia la proposta, infine, sarà inviata all’Esecutivo per il veto totale, parziale o nullo del progetto.

“Il progetto in Ecuador prevede che il reddito di base  sia una erogazione in denaro permanente e incondizionato. “, ha detto ancora Pablo Davalos.

Fonte Radio La Calle

Lascia un commento