La Namibia commissiona uno studio di fattibilità sul reddito di base


Il governo namibiano ha commissionato uno studio di fattibilità per determinare se il paese può introdurre una forma di reddito di base (BIG) a beneficio di circa 1,2 milioni di persone. Una volta completato, lo studio ci dirà se il paese potrà implementare la legislazione vigente e quando ciò potrà verificarsi. Il ministro della Namibia per l’eradicazione della povertà e il benessere sociale Zephania Kameeta ha dichiarato venerdì che il BIG fa parte della politica di protezione sociale del governo che è già stata redatta e deve essere solo finalizzata.

L’implementazione, se attuata, costerebbe al governo circa 3,6 miliardi di dollari namibiani (243 milioni di dollari USA) all’anno.

Il BIG è stato introdotto per la prima volta in Namibia 10 anni fa, come progetto pilota, dalla BIG Coalition.

Per altre info sulle sperimentazioni in Nambia vai qui.

Fonte: Basic Income Today

Lascia un commento