Glasgow: verso un progetto pilota di reddito di base


Glasgow potrebbe essere la prima città nel Regno Unito nel testare un progetto pilota di un reddito di base universale. Per ora l’idea, come avvenuto anche in Finlandia, è quella di finanziare uno studio per capire come possa funzionare il progetto pilota. I modelli infatti variano, ma tuttavia l’idea è quella di testare un reddito di base incondizionato, in grado sopratutto di tagliare cosi i costi dell’attuale sistema burocratico dei sostegni al reddito presenti. Anche il governo scozzese si è detto favorevole all’idea ed alla introduzione di un reddito di base. Il Glasgow City Council ha dato il via libera  dunque allo studio di fattibilità a partire dalla primavera 2017.  Lo studio prevede discussioni con le comunità territoriali ed l’amministrazione pubblica. L’obiettivo è quello di progettare la proposta potenziale del progetto pilota. Jamie Cooke, leader della Royal Scotland Academy ha dichiarato: “Questa decisione di Glasgow City Council è un fatto importante per il reddito di base in Scozia, e segna un significativo passo in avanti. Ora abbiamo la possibilità di spostare il dibattito sul reddito di base in avanti e individuare i modi pratici per avviare un progetto pilota che lavora a livello locale ma che avrà una una risonanza globale.”

Tratto da BBC.com

Lascia un commento