Germania: Basic Income Pilotproject Magazine. La pubblicazione della sperimentazione tedesca per il reddito di base


Un gruppo di 120 persone riceverà un reddito di base incondizionato di 1.200 euro al mese per tre anni nel primo esperimento sistematico nel paese. L’idea è quella di sperimentare un reddito di base incondizionato agli individui, in maniera regolare, indipendentemente dal fatto che abbiano un lavoro. I sostenitori affermano che è il modo più giusto per fornire una rete di sicurezza universale. Infatti erogare un reddito a prescindere se si lavora o meno, a prescindere dal patrimonio o meno, consentirebbe a tutti di ricevere un reddito di base in maniera incondizionata, scevro dunque da controlli, difficoltà di accesso, dover seguire progetti o essere obbligati a politiche attive de lavoro etc. Questo permetterà alle persone di condurre una vita dove la libertà di scelta del proprio percorso di vita (professionale e non) sia più soddisfacente.

Il progetto di sperimentazione vedrà coinvolte 120 persone che riceveranno 1200 euro al mese per tre anni, senza alcuna contropartita, se non quella di partecipare allo studio sugli effetti che un reddito di base incondizionato è in grado di produrre. La domanda principale che si sono posti coloro che hanno lanciato questo esperimento, è “come il reddito di base è in grado di cambiare la società?”. A partire da questa domanda lo studio successivo indagherà cosa faranno le persone che lo ricevono, come cambierà la loro vita quotidiana, che tipo di attività saranno intraprese dalle persone coinvolte etc.

Il progetto pilota sul reddito di base universale ed incondizionato in Germania consiste in tre studi consecutivi. Il primo inizia con 1.500 partecipanti: ogni mese, 120 persone ricevono 1.200 euro
euro in aggiunta a qualsiasi altro reddito da lavoro (se lavorano). Il reddito dunque viene erogata in maniera incondizionata, cioè senza alcuna contropartita. Nel mentre sarà individuato un “gruppo di controllo”, cioè altre persone che non ricevono un reddito di base incondizionato, cosi da misurare gli effetti tra i due gruppi, cioè tra chi lo riceve e chi no.

Le persone, residenti in Germania, possono iniziare a fare domanda per partecipare al progetto pilota dal 18 agosto 2020. Il pagamento inizierà nella primavera del 2021.

Per saperne di più è stata realizzata anche una pubblicazione “Basic Income Pilotprojekt” in inglese.

Lascia un commento