GB: Sturgeon preme su Boris Johnson per un reddito di base universale


Nicola Sturgeon, primo ministro della Scozia e leader del Partito Nazionale Scozzese, esorta Boris Johnson a introdurre un reddito di base universale nel Regno Unito in risposta alla crisi economica causata dalla pandemia di coronavirus.

Sturgeon ha rivelato la sua mossa mentre parlava del bilancio delle vittime risultate positive dal virus che, in Scozia, è salito al 1332. Ad oggi, il governo del Regno Unito si è opposto all’introduzione del reddito di base.

«Sono sempre stata molto interessata a un reddito di base universale e penso che l’esperienza di questa pandemia e gli impatti della sua gestione rendano il reddito di base universale più forte che mai. Voglio certamente che sia considerato seriamente come un’opzione », ha detto rispondendo al leader di LibDem Willie Rennie.

«Vorrei che avessimo la totalità dei poteri in questo Parlamento in modo da poter procedere con qualcosa del genere in questo momento. Tuttavia dovremmo farlo in cooperazione e collaborazione con il governo del Regno Unito. Continuerò quindi a premere con il governo del Regno Unito».

Fonte: The National

Lascia un commento