Galles: verso un progetto pilota di un reddito di base di £ 19.200 all’anno


Il governo gallese pagherà a circa 500 persone un reddito di base di £ 1.600 al mese, ha annunciato l’amministrazione. Il progetto pilota sarà destinato a sostenere alcuni giovani vulnerabili dal loro 18° compleanno. Il progetto sarà aperto per tutti quei giovani che lasciano le misure di assistenza e si estenderà al doppio del numero di persone che era stato precedentemente pianificato.

Alcuni membri del parlamento gallese hanno espresso preoccupazione per il fatto che il progetto pilota, originariamente previsto per coprire solo 250 persone, potesse essere troppo piccolo per essere uno studio utile. Ma durante la presentazione dei dettagli, i ministri gallesi hanno affermato che il programma verrà esteso a circa 500 persone. L’esperimento dovrebbe durare un “minimo” di tre anni.
Il governo laburista gallese vuole verificare se un reddito di base possa essere all’altezza dei benefici dichiarati come la riduzione della povertà e della disoccupazione e il miglioramento della salute e del benessere. Per questo vuole avviare una sperimentazione su un gruppo più piccolo di beneficiari. Il ministro per la giustizia sociale Jane Hutt ha affermato che è “un progetto entusiasmante per fornire stabilità finanziaria a una generazione di giovani che ne ha più bisogno. Siamo pienamente impegnati a sostenere coloro che vivono in povertà, assicurando che ricevano un sostegno finanziario adeguato in modo che tutti in Galles possano vivere una vita felice e sana”.

 

Lascia un commento