Galles: settimana lavorativa più breve e reddito di base


Il Galles potrebbe lanciare una iniziativa pioneristica: un reddito di base ed una settimana lavorativa più breve.

La responsabile di Future Generation sta conducendo uno studio sull’introduzione di un reddito di base come misura per contrastare la crescente disoccupazione e l’aumento delle povertà a causa del Covid_19. Sophie Howe, ha avviato una ricerca innovativa sugli aspetti pratici di un cambiamento radicale del modo in cui viviamo e lavoriamo. A partire da queste considerazioni, il suo ufficio e tema di lavoro ed il il think-tank, Autonomy, hanno dato vita, a un progetto di ricerca per esplorare il potenziale di entrambe le proposte. Sophie Howe è Commissario, il cui ruolo è sancito dalla legge come parte del Well-being of Future Generations Act del Galles.

Le raccomandazioni che emergono dal Rapporto pubblicato a Marzo 2020 sono diventate molto utili in particolare dopo la pandemia che ha messo in luce le disuguaglianze e la natura precaria del lavoro moderno. Le proposte elaborate  hanno acquisito un crescente interesse anche nel dibattito, che ha avuto un certo sostegno da parte dei liberaldemocratici. Il Rapporto intende sollecitare i partiti politici in Galles ad impegnarsi prima delle elezioni di maggio 2021.  Il sostegno politico per un reddito di base è in crescita – con i membri del Senedd del Galles che hanno espresso un forte sostegno per avviare almeno un programma pilota sperimentale. A dicembre 2020 uscirà un nuovo studio per rispondere a domande come il finanziamento, i beneficiari etc. Will Stronge, co-direttore di Autonomy, ha dichiarato: “Questo è un lavoro entusiasmante, queste sono politiche ambiziose e lungimiranti. Il Galles ha una forte tradizione di politica progressista e la riduzione dell’orario di lavoro e l’introduzione di un  reddito di base ha molto senso in questo contesto. Ciò che è sempre più chiaro è che il reddito di base e settimane lavorative più brevi dovrebbero essere saldamente all’ordine del giorno come parte della nuova economia che uscirà da questa crisi”.

Fonte: Wales247

Lascia un commento