Colombia 16 Marzo: per un reddito di base tutti in Plaza de Bolivar


Il Comando Nacional Unitario della Colombia, ha invitato tutti i cittadini a manifestare in Plaza de Bolivar, a Bogotà, il 16 marzo 2021. Lo scopo della manifestazione è quello di presentare e sostenere il disegno di legge di iniziativa popolare per un reddito di base.
Questo progetto è stato discusso e approvato al Social and Political Summit for Basic Income Now, tenutosi l’11 e il 12 marzo 2021, con la partecipazione di oltre duemila delegati provenienti da numerose realtà sociali e politiche di tutte le regioni del paese. Le centrali sindacali hanno avuto una partecipazione molto attiva sia al Summit che al Comitato promotore.”L’iniziativa Permanent Basic Income è urgente e socialmente necessaria per superare la povertà e la fame che colpisce circa il 60% della popolazione totale colombiana e secondo studi tecnici è fiscalmente sostenibile e sostenibile e dà una svolta radicale ai programmi di trasferimenti condizionati, orientandoli verso la loro universalizzazione. Affinché Governo e Congresso possano avviare un processo favorevole alla proposta del Reddito di Base Permanente, è necessario sviluppare una mobilitazione sociale permanente che dovrebbe concludersi con lo sciopero nazionale del 28 aprile, come meccanismo di pressione democratica” scrivono i promotori.

Già nello scorso febbraio, vi erano state numerose iniziative attraverso in cacerolazos indetta da gruppi e settori politici e sociali in cerca condizioni migliori per i più colpiti dalla pandemia,  chiedendo l’introduzione di un reddito di base, migliori condizioni del sistema sanitario e una velocizzazione delle vaccinazioni contro il coronavirus. “Per molte persone, soprattutto quelle con risorse economiche limitate e i disoccupati , è necessario attuare una base reddito. Lo Stato ha le risorse, ed è il momento di destinarle alla comunità” hanno detto gli organizzatori.

Aumentano le richieste e le manifestazioni in Colombia per richiedere un reddito di base, in particolare dopo che il governo ha respinto un disegno di legge presentato da 54 membri del Congresso che hanno chiesto di espandere i benefici economici per la popolazione.

Fonte:

Pacocol

Caracol

Pressenza

Lascia un commento