Canada: sperimentare un reddito di base con artisti disabili. Liberare le energie creative.


INSIDE OUT THEATRE annuncia un progetto pilota sperimentale di reddito di base definito “ARTISTIC BASIC INCOME”, che prevede un reddito di base diretto ed incondizionato ad artisti con disabilità e con malattie psichiche.

Il progetto intende scegliere almeno due artisti, attraverso un’estrazione casuale, che riceveranno un reddito di base di 6.000 dollari in maniera incondizionata. L’obiettivo principale di questa piccola sperimentazione che lega l’arte, la disabilità ed il reddito di base, è quella di sostenere la creatività artistica coprendo tutte le spese necessarie per vivere.

Il progetto sperimentale di reddito di base ed arte è aperto ad artisti con disabilità psico-fisiche che vivono in Canada nello stato dell’Alberta. “Poiché sappiamo gli indigeni e gli artisti del colore possono acvere ulteriori barriere, Inside Out Theatre garantirà che almeno uno degli artisti deve essere proveniente da una di queste comunità”.

Inside Out Theatre celebrerà e promuoverà qualsiasi lavoro creato da questi artisti ma non si chiede che queste creazioni “tornino” ad Inside Out, “con questo intendiamo che questa non è una commissione o residenza d’artista, non è un concerto. È un reddito di base garantito”.

Le candidature saranno aperte dal 1 ° al 30 settembre 2020. Ai candidati verrà anche chiesto di descrivere “un obiettivo artistico o creativo che hanno per il prossimo anno. Ciò potrebbe includere la creazione di qualcosa di nuovo, la continuazione o la conclusione di un lavoro in corso, la formazione artistica o l’apprendimento. Inside Out crede che molto riposo e ricarica creativa siano una parte importante di una sana creazione artistica. Crediamo che tutti siano ugualmente meritevoli di questo reddito di base e sappiamo anche che non siamo in grado di sostenere finanziariamente tutti in modo significativo. Scegliere i beneficiari attraverso una lotteria è il nostro modo per avere un processo non competitivo, non giudicante e trasparente”.

Lascia un commento