Canada: la maggioranza sostiene l’idea di un reddito di base universale


Oltre 7 milioni di canadesi hanno bisogno di aiuti federali per rimanere a galla in mezzo alla pandemia di COVID-19. Secondo l’Angus Reid Institute, tre intervistati su cinque preferirebbero un reddito di base universale di $ 10.000, $ 20.000 o $ 30.000. Un nuovo sondaggio conferma che molti ora sostengono l’idea di un reddito di base universale. E quando si tratta di dire chi pagherebbe per quel programma – che potrebbe costare tra $ 15 miliardi e $ 90 miliardi – il 61% degli intervistati afferma che i fondi dovrebbero provenire dai «ricchi», che dovrebbero pagare più tasse. Tuttavia, secondo il sondaggio, proprio quei canadesi ad alto reddito sono «meno entusiasti» dell’idea.

I canadesi sono divisi su tutto, secondo questo sondaggio. Per esempio, sul fatto che un reddito di base universale possa far sentire le persone meno propense al lavoro (55%), mentre il 45% degli intervistati non è d’accordo. Inoltre, i canadesi sono divisi sul fatto che un UBI sia troppo costoso (54 per cento) o se il Canada possa permetterselo (46 per cento). E mentre le donne e i giovani hanno maggiori probabilità di sostenere un reddito di base universale, il sondaggio ha rilevato che, «per età e genere, almeno la metà in ogni categoria esprime sostegno».

Fonte: Richmond News

Lascia un commento