Canada: la Camera dei Comuni di Ottawa propone un reddito di base per i lavoratori della GIG Economy


Una commissione della Camera dei Comuni esorta il governo ad approfondire la proposta del reddito garantito per sostenere i lavoratori della “gig economy”. Il rapporto curato dai parlamentari canadesi sul calo dei posti di lavoro tradizionali a tempo pieno a favore del lavoro a contratto a breve termine, afferma che il governo deve esplorare nuovi tipi di sostegno al reddito “che non dipendono dal fatto che qualcuno abbia un lavoro o meno”. A tal fine, la commissione invita i funzionari federali a introdurre un programma di reddito di base, come un’opzione per aiutare coloro che si trovano senza alcuna rete di sicurezza sociale. Il rapporto richiede un rinnovo del sistema di assicurazione del lavoro per ampliare la rete di sicurezza riducendo il numero minimo di ore di lavoro che qualcuno deve svolgere prima di beneficiare dei sussidi.

Fonte Canadian Press

Lascia un commento