Canada: Il Quebec verso un progetto di reddito base di 20 anni


Le istituzioni locali e le reti per il reddito, si stanno riunendo in un’alleanza comune nelle località di Bas-Saint-Laurent, Gaspesie e Îles-de-la-Madeleine e vogliono sperimentare un reddito di base per i prossimi 20 anni.

Intenzione della sperimentazione sarà quella di indagare se la salute degli abitanti migliorerà. Sostituirebbe gli attuali aiuti sociali e si sommerebbe alla pensione di anzianità. L’idea è di misurare innanzitutto quanto costa nutrire, vestire, alloggiare, viaggiare in ciascuno dei comuni regionali del Quebec. Una volta determinato l’importo, il reddito verrà distribuito a tutti i beneficiari ogni due settimane sotto forma di imposta sul reddito negativa. L’obiettivo è garantire una base economica per tutti.

“Gli esperimenti condotti in tutto il mondo hanno sempre dato risultati che vanno nella stessa direzione: riduzione della povertà, miglioramento della salute ecc.” afferma Yv Bonnier Viger, direttore della sanità pubblica di Gaspesie e Îles-de-la-Madeleine.

Secondo lui e secondo i sostenitori del reddito di base, è stato anche dimostrato che coloro che lo ricevono non si “arricchiscono” e non smettono di lavorare. In effetti, è stato osservato il contrario. Una volta sostituiti gli aiuti sociali e altri programmi, il progetto costerà circa 800 milioni di dollari canadesi, ma si prevede che questo importo diminuirà nel tempo. L’idea è quella di avviare la sperimentazione per una durata di 2 o 3 anni. Successivamente, il progetto pilota potrebbe svolgersi per 20 anni.

Fonte Basic Income Today

Lascia un commento