Canada: 10 organizzazioni propongono un reddito di base


10 organizzazioni comunitarie hanno realizzato un documento che prevede come la provincia di Terranova e Labrador, in Canada, possa introdurre un modello di reddito di base, destinato per tutti i residenti adulti. Il documento – ” Un reddito di base per Terranova e Labrador: opportunità, opzioni e analisi ” – prevede l’introduzione di un credito d’imposta rimborsabile basato su una percentuale della soglia di povertà, che l’ente Statistics Canada dichiara essere $ 22.050 all’anno. L’obiettivo è fare in modo che nessuno scenda al di sotto di questa soglia. I benefici fiscali esistenti, come la riduzione delle tasse e l’integrazione del reddito, potrebbero essere integrati in un programma di reddito di base. Il documento prevede anche un aumento di due punti percentuali nelle fasce di reddito più alte come un’altra opzione per finanziarlo e cita eventuali risparmi derivanti dalla riduzione dei costi della povertà. “Abbiamo assistito a un enorme aumento della povertà, della disoccupazione, della sicurezza alimentare e delle preoccupazioni sull’accessibilità degli alloggi”, ha dichiarato mercoledì Doug Pawson, direttore esecutivo di End Homelessness St. John’s. “E sappiamo che l’adozione di un programma di reddito di base potrebbe davvero aiutare ad alleviare molti di quei problemi di salute, sociali ed economici che attualmente esistono”.

Il documento include l’analisi economica di Harvey Stevens, professore di economia all’Università di Manitoba, che ha anche creato modelli per la proposta di reddito di base nell’Isola del Principe Edoardo. Vari modelli di stima dei costi sono dettagliati nel documento, che vanno da $ 471 milioni a $ 3,8 miliardi. Sono inclusi anche i calcoli per le potenziali fonti di reddito, con stime dei benefici fiscali esistenti pari a $ 82,3 milioni, opzioni di tassazione aggiuntive stimate in una generazione tra $ 628 milioni e $ 1,2 miliardi e potenziali risparmi dalla riduzione della povertà pari a $ 959 milioni.

Gli autori del documento affermano che il dibattito nazionale sul reddito di base ha acquisito slancio durante la pandemia, soprattutto alla luce del ruolo svolto dai sussidi introdotti durante le emergenze del Covid19. Il Canada, ha infatti aumentato i trasferimenti di denaro alle persone che hanno perso reddito. Quei soldi, come il reddito di base, arrivavano senza alcun vincolo: i destinatari potevano spenderli come meglio credevano. A Terranova e Labrador, 121.260 residenti hanno usufruito dei sostegni al reddito offrendo così l’opportunità a molte persone di comprendere meglio l’importanza di un reddito di base nella provincia.

Paula Sheppard, che guida il consiglio consultivo per lo status delle donne della provincia, ha affermato che un reddito di base potrebbe aiutare più persone ad andare a scuola, avviare attività commerciali e persino creare posti di lavoro per gli altri. “Il risultato finale, ovviamente, è un maggiore potenziale di guadagno e una società più produttiva”, ha detto, non meno produttività, come potrebbero temere gli oppositori. 

Fonte: CBC

Lascia un commento