Australia: in sei milioni riceveranno 750 dollari per stimolare l’economia danneggiata dall’emergenza Coronavirus


Grandi manovre economiche in Australia, per evitare la recessione.
Il governo australiano ha emesso un decreto attraverso cui le imprese, i beneficiari del welfare e gli operatori turistici riceveranno 17,6 miliardi di dollari come prime misure di stimolo per l’economia del paese. Per quanto riguarda i beneficiari di sussidi statali (sono circa 6,5 milioni compresi pensionati, disoccupati e coloro che percepiscono sussidi) riceveranno fino a 750 dollari ciascuno nel tentativo di riportare i consumatori nei negozi. I «pagamenti di stimolo» avranno un costo di 4,6 miliardi di dollari e saranno pagati sui conti bancari dal 31 marzo.

Inoltre, il primo ministro Scott Morrison ha affermato che i lavoratori occasionali (che possono perdere il lavoro perché contraggono il coronavirus o perché sono chiamati a isolarsi) avranno accesso alle indennità di malattia attraverso il sistema previdenziale senza i normali tempi di attesa.

Per vedere tutte le misure del governo australiano vai qui.

Fonte: The Sidney Morning Herald

Lascia un commento