Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
28

Antonio Ingroia risponde all’appello “Un reddito garantito nell’agenda politica”

di Antonio Ingroia

Care e cari, vi scrivo in risposta all’appello “Un reddito garantito nell’Agenda politica” che avete promosso come rete BIN – Italia.

Siamo totalmente concordi sulla necessità di introdurre anche in Italia un reddito minimo garantito, così come avviene in molti altri paesi europei. Sarebbe una misura efficace di contrasto alla precarietà che sta devastando la vita di intere generazioni, oltre che un provvedimento in grado di contribuire a invertire la tendenza recessiva causata dalle politiche di austerity. Ma -riteniamo – il diritto a un reddito minimo è, in primo luogo, connesso con il diritto all’esistenza degna di donne e uomini.

Anche per queste ragioni, abbiamo inserito la proposta del reddito nel programma della nostra lista e ci impegniamo a farne una questione centrale dell’agenda politica. Non solo della campagna elettorale, dunque. La nostra rappresentanza parlamentare si impegna fin d’ora a presentare una proposta di legge che istituisca il Reddito Minimo Garantito nel nostro Paese, in coerenza con quanto previsto dal trattato di Lisbona e dentro una riforma organica del welfare che promuova l’autonomia sociale di tutte e tutti.

Saremo, dunque molto contenti di poterci confrontare su questi temi con vostri esponenti durante le prossime, intense settimane.

Un cordiale saluto, Antonio Ingroia

Altri articoli

SEGUICI