Andrew Yang pensa che New York City dovrebbe adottare un reddito di base universale


Giorni dopo aver lasciato cadere la sua candidatura presidenziale, Andew Yang – che si potrebbe candidare come sindaco di New York City – ha detto che ritiene che la Grande Mela dovrebbe adottare un reddito di base universale.
L’imprenditore di 45 anni ha infatti dichiarato al New York Times che la città «dovrebbe adottare un reddito di base universale su larga scala».
«Per me, questo sembra ovvio», ha detto.
Yang, nativo di Schenectady (New York), ha puntato gran parte della sua campagna presidenziale sulla promozione di un reddito di base universale a livello nazionale.
Conosciuto come il «dividendo sulla libertà», la proposta di Yang avrebbe fornito a ogni adulto americano di età superiore ai 18 anni $ 1.000 al mese.

Fonte: New York Post

Lascia un commento