27 ottobre Nazioni Unite ci vuole un reddito minimo


Un panel promosso dal ILO e OMS presentato al segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon, dichiara che nel mondo vi e’ una assoluta necessita’ di costruire forme di intervento come il reddito minimo, la garanzia della sanità e dei servizi di cura in particolare in questa fase cosi acuta della crisi economica e dell’impoverimento di milioni di persone. Il panel inoltre invita anche il G20 a discutere di misure di questo tipo che prevedano ” la sicurezza del reddito, aumentino i servizi sanitari essenziali accessibili a tutti anche nei paesi piu’ poveri, costruendo un Piano per la protezione sociale per una globalizzazione equa e inclusiva. Questo piano prevede appunto la garanzia di un reddito di base sotto forma di trasferimenti sociali in denaro o in natura, le pensioni, gli assegni familiari, servizi per i disoccupati e lavoratori poveri, garantendo l’accesso universale ai servizi essenziali a prezzi accessibili per la salute, per l’acqua ed i servizi igienico-sanitari , l’istruzione, il cibo, l’alloggio e altri servizi definiti in base alle priorità nazionali.”