Brasile: Maricá, il comune che sperimenta il reddito di base universale


Il piccolo comune di Maricá si trova nello stato di Rio de Janeiro ed è la prima città latinoamericana a sperimentare il reddito di base universale. Il suo programma, noto come Rent for Citizenship, garantisce circa 130 reais a ciascun abitante della città. «Ribadiamo l’importanza di garantire il reddito minimo necessario affinché la popolazione viva con dignità. Oltre a questo impatto sociale, non possiamo non evidenziare l’importanza che questo programma comporta per l’investimento mensile nel commercio locale. Maricá è stata l’unica città dello stato che nel 2018 ha registrato un aumento delle offerte di lavoro», ha dichiarato il segretario alla Solidarietà Economia Diego Zeidán per sottolineare l’importanza che questo progetto ha per il comune.

Il pagamento avviene attraverso i bonus petroliferi dell’area, cosa che ricorda il modello norvegese di previdenza sociale, in cui le entrate petrolifere del paese servono come garanzia per il pagamento futuro delle pensioni. Il reddito di base è pagato in una valuta locale chiamata Mumbucas e può essere speso solo per le imprese che si trovano nel comune. Il programma è abbastanza simile a quello di Barcellona che lavora una valuta locale molto simile.

Maricá ha circa 127.000 abitanti e l’intenzione è di fare sì che tutti sperimentino il programma. Il primo significativo aumento dei beneficiari si è verificato a maggio 2019, quando si è passati da 14.000 a 42.000, (si raggiungerà presto 50.000). Il Comune di Maricá definisce il reddito della cittadinanza come un diritto umano fondamentale, motivo per cui dovrebbe finire per abbracciare l’intera popolazione del comune. Attualmente un beneficiario può pagare con la valuta Mumbucas in circa 1600 imprese locali registrate nel comune.

Fonte: AlgoritmoMag

Lascia un commento