Video: ART FOR UBI – SCHOOL OF MUTATION


Il 10 luglio 2020 è andata in onda un’interessante incontro dal titolo Art For Ubi – School of Mutation. Il quadro generale di questo incontro  fa parte delle attività della School of Mutations of the Institute of Radical Imagination. 

ARTE PER UBI (arte per un reddito di base incondizionato) ha discusso la proposta di una possibile presentazione di un manifesto per il reddito di base incondizionato e universale (UBI) per tutte e tutti, senza nessun spirito corporativo, a partire dall’esperienza del lavoro artistico, oggi paradigmatico della vita messa a valore, il più delle volte gratuitamente.

Sono intervenuti Interverranno:

Stato delle arti (BE): State of the Arts (SOTA), una piattaforma aperta per reimmaginare le condizioni che modellano il mondo dell’arte oggi, lavorando sul lavoro e sull’organizzazione dell’arte, parlerà della loro recente discussione basata su UBI.

Andrea Fumagalli (Commonfare e BIN – Italia): Andrea Fumagalli è docente di economia e attivista pro UBI. Il suo intervento si concentrerà sulle differenze tra alcuni degli strumenti di reddito esistenti in Europa e il REDDITO BASE INCONDIZIONATO. Inoltre si concentrerà sulla potenziale organizzazione del welfare dal basso.

Anna Cerdà i Callís (Cooperativa Murga – Barcellona): Anna fa parte di una cooperativa che ha lanciato un manifesto/raccomandazione che afferma l’importanza di UBI per i lavoratori dell’arte e della cultura.

 

Salvo Torre (POE, Politica, Ontologia, Ecologia – ITA): Salvo è un ricercatore di ecologia politica. Il suo intervento affronterà le implicazioni ecologiche di UBI

Campo Innocente (Italia): Campo Innocente è una rete italiana di artisti e operatori culturali. Recentemente si sono espressi contro il corporativismo e la spinta verso una totale frammentazione in figure professionali iperspecifiche. Vedono invece l’UBI come l’obiettivo unificante di tutti gli operatori dell’arte e della cultura,

Marco Baravallle (S.a.L.E. Docks – ITA): Marco è membro del S.a.L.E. Doks, uno spazio d’arte autogestito a Venezia. Il suo intervento si concentrerà sull’importanza di UBI e della dis-identificazione nell’organizzazione del lavoro vivo dell’arte e della cultura.

Emanuele Braga (Macao – ITA): Emanuele è un attivista e artista, membro di Macao, centro per l’arte e la ricerca di Milano (IT). Il suo intervento descriverà la ridistribuzione auto-organizzata del reddito di base all’interno della comunità di Macao negli ultimi 5 anni.

Commonwallet: Commonwallet è uno studio comunitario a Bruxelles gestito da artisti. Essi socializzano il loro reddito personale basando l’accesso alla liquidità sul loro aiuto reciproco e sul loro ascolto reciproco.

Qui il video dell’incontro

 

Lascia un commento