Taiwan: la fondatrice della rete per il reddito di base propone un movimento mondiale


Ping Xu è la fondatrice della rete per il reddito di base di Taiwan. Da pianista da concerto negli Stati Uniti a traduttrice per immigrati, Xu spiega in questa intervista (in inglese) per il documentario “RBUI, il nostro diritto di vivere ” la proposta di un movimento mondiale che difende un reddito di base. Il video è a cura di Álvaro Orús e Mayte Quintanilla.

Ping Xu si dedica nel cercare di dimostrare, al governo di Taiwan, che un reddito di base è possibile e conveniente per l’intera popolazione e denuncia le condizioni disumane di occupazione dei lavoratori asiatici. La sua proposta è quella di creare un movimento globale per un reddito di base incondizionato, a partire dall’Asia, dove oggi si verificano le peggiori condizioni di lavoro, secondo Xu.

Ping Xu, che ha vissuto in maniera agiata quando era pianista negli Stati Uniti, ha finito per vivere in strada dopo che suo marito ha avuto una grave malattia. Successivamente ha trovato lavoro nel campo degli aiuti agli immigrati e si è dedicata alla questione del reddito del base a Taiwan ed in Asia.

Lascia un commento