Finlandia: il 1 gennaio parte la sperimentazione per il reddito di base


La sperimentazione pilota per un reddito di base incondizionato sta per iniziare in Finlandia ed avrà la sua data di avvio il 1 ° gennaio 2017. La legge è stata approvata dal parlamento finlandese il 13 dicembre 2016. L’esperimento sarà attuato dal Kela, l’Istituto delle assicurazioni sociali della Finlandia.

I preparativi per l’esperimento reddito di base stanno procedendo a ritmo sostenuto e l’attenzione si concentra attualmente sulla formazione del personale, la comunicazioni con i cittadini e la creazione di una piattaforma tecnica per la gestione economica. I primi pagamenti di un reddito di base sono programmati per essere fatti a partire dal 9 gennaio 2017.

I partecipanti per l’esperimento saranno selezionati da un campione casuale definito a dicembre 2016. Le persone selezionate saranno contattati alla fine di dicembre. Un gruppo di lavoro di ricercatori provenienti da una serie di organizzazioni sotto la guida dell’Istituto Kela ha esaminato come l’esperimento del reddito di base dovrà essere effettuato e portato avanti. Il gruppo delle persone su cui si avvierà la sperimentazione del reddito di base incondizionato sarà composto da 2.000 persone alle quali sarà versato un reddito per due anni. L’importo del reddito di base mensile è 560 €.

Il sito web sulla sperimentazione che prenderà il via dal 1 gennaio 2017 Contiene inoltre informazioni sulla realizzazione di questo esperimento, l’importo del reddito di base, e il rapporto del reddito di base e le altre prestazioni di sicurezza sociale. C’è anche una sezione con le risposte alle domande più frequenti.

Clicca qui per saperne di più 

Lascia un commento