Chirs Hughes, cofondatore di Facebook sostiene il reddito di base


Dovremmo fornire un reddito garantito di 500 dollari al mese per ogni adulto che lavora, e che abbia meno di 50.000 dollari l’anno”, sostiene il cofondatore di Facebook. In un articolo pubblicato su The Guardian Chris Hughes, dichiara di sostenere la proposta di un reddito di base incondizionato. “I futuristi amano discutere di come sarà la nostra economia quando avremo automobili che guidano da sole e robot che fanno i nostri lavori. Ma se si tratta solo di definire le “perturbazioni economiche”, il futuro è già qui” dichiara il cofondatore di Facebook. “I bassi tassi di disoccupazione o il buon andamento del mercato azionario non raccontano ciò che sta realmente accadendo. Per molti, un lavoro era sinonimo di stabilità: 40 ore settimanali, indennità, giorni di ferie, assenze per malattia e piani di risparmio previdenziale. Ma lo studio del 2016 degli economisti di Princeton, dice chiaramente che quasi tutti i posti di lavoro creati nel decennio precedente sono a tempo parziale, a contratto o temporanei”. Secondo Chris Hughes “questo non è accaduto per caso o spontaneamente. I leader politici negli ultimi 40 anni hanno abbassato le tasse sulle società e sui ricchi e hanno incoraggiato il commercio globalizzato con poche protezioni per i lavoratori americani. Allo stesso tempo, l’automazione ha ridotto il numero di posti di lavoro bnell’industria. Abbiamo creato un’economia in cui i salari mediani non si sono mossi in 40 anni e il lavoro è diventato sempre più frammentario”. Secondo il cofondatore di Facebook “oggi abbiamo il potere di cambiare tutto questo. La mia stessa storia dimostra quanto può essere ingiusta l’economia di oggi. Sono cresciuto in una famiglia della classe media in una piccola città della Carolina del Nord, figlio di un venditore di carta e insegnante di scuola pubblica. Gli aiuti finanziari mi hanno permesso di andare in un prestigioso collegio e ad Harvard. Quando ho detto ai miei genitori che i miei compagni di stanza, Mark Zuckerberg e Dustin Moskovitz, stavano abbandonando gli studi per lavorare su un sito web che avevamo iniziato in tre, hanno riso. Avevo lavorato troppo e troppo a lungo per buttare via un’educazione. Così sono rimasto ottenendo quella laurea a Harvard che avevo sognato, ma ho continuato a lavorare sul team di comunicazione di Facebook. Sono orgoglioso del lavoro che ho fatto, ma meno del fatto che potrei guadagnare mezzo miliardo di dollari per tre anni di lavoro – mentre allo stesso tempo metà degli americani non riesce a trovare 400 dollari in caso di emergenza Questo testimonia che c’è qualcosa di sbagliato nella nostra economia”. Prosegue Chris Hughes “Le stesse forze che hanno reso possibile l’ascesa di Facebook hanno creato instabilità finanziaria nella vita degli americani che lavorano. Un aumento del reddito consentirebbe alle persone di tornare a scuola, ottenere l’assistenza all’infanzia o l’alloggio di cui hanno bisogno o avvicinarsi a un nuovo lavoro. A volte la soluzione migliore è la più semplice” continua il cofondatore di Facebook “dovremmo fornire un reddito garantito di 500 dollari al mese per ogni adulto che guadagna meno di 50.000 dollari l’anno, pagati aumentando le tasse sull’uno per cento dei redditi più alti. Un reddito garantito di queste dimensioni ridurrebbe il numero di persone che vivono in povertà e stabilizzerebbe la vita finanziaria di gran parte della classe media, per meno della metà di ciò che spendiamo ogni anno per la difesa e l’esercito. Decenni di studi dimostrano che le persone che ottengono i soldi si attivano altrettanto, se non di più, dei loro pari che hanno un reddito da lavoro. I loro figli restano a scuola più a lungo, e le loro famiglie sono più sane.” Secondo Hughes “piuttosto che imporre cinicamente gli “obblighi al lavoro” come alcuni a destra propongono, dobbiamo espandere la definizione di lavoro per riconoscere attività che sono state ignorate troppo a lungo. Ci sono 30 milioni di americani che già lavorano nell’assistenza all’infanzia, nell’educazione e nello studio, senza alcuna paga. Non abbiamo bisogno di più burocrazia per verificare il loro lavoro o il lavoro di altri che lavorano nell’economia formale. Se hai sostenuto un figlio o un genitore anziano, se sei iscritto in un istituto di istruzione, dovresti essere riconosciuto come il lavoratore che sei. Con un reddito garantito, guadagnerai ulteriori 500 dollari al mese, senza vincoli, oltre ad altri redditi o benefici che ricevi”. Secondo il cofondatore di Facebook “un reddito garantito di queste dimensioni potrebbe essere pagato esclusivamente dall’uno per cento dei più ricchi. Se evitiamo le scappatoie fiscali e aumentiamo le aliquote su un reddito superiore a $ 250.000 per essere in linea con il tasso medio storico del 50%, possiamo ripagarlo senza intaccare la nostra rete di sicurezza esistente. Oggi possiamo iniziare questo lavoro implementando la politica a livello statale e sostenendo progetti pilota e dimostrazioni come quello che sta accadendo a Stockton, in California. E quando arriverà il momento di abrogare e sostituire i tagli fiscali di Trump, dovremmo assicurarci che un reddito garantito per i lavoratori sia al centro di questa lotta”.

Lascia un commento