Canada: Kingston mozione per un reddito di base


Joe Timothy

Kingston è il primo Comune canadese in Ontario  ad approvare un reddito di base garantito. In una votazione tenutasi il 15 dicembre 2015, la proposta è stata unanimemente approvata. La mozione chiede un “dibattito nazionale per l’introduzione di un reddito di base per tutti i canadesi”. Si chiede anche di studiare tale introduzione nei governi provinciali e federali. La mozione sarà inviato a tutti i comuni dell’Ontario con la richiesta di appoggiare l’iniziativa.

La mozione approvata afferma che:

Una garanzia di reddito di base potrebbe ridurre l’insufficienza del reddito, l’insicurezza, e la disuguaglianza e garantire a tutti un reddito sufficiente a soddisfare i bisogni di base e vivere con dignità indipendentemente dallo stato di lavoro.

Uno dei più grandi sostenitori del risultato è stato l’ex senatore della municipalità di Kingston Hugh Segal. Parlando al quotidiano locale Kingston Whig-Standard, ha dichiarato che “il Consiglio Comunale ha mostrato grande coraggio ed una vera leadership”.

Questo risultato arriva in un momento di cambiamento nel panorama politico canadese con la recente vittoria dei liberali di Justin Trudeau nelle elezioni nazionali.

Negli ultimi mesi, diversi sindaci canadesi hanno parlato in favore di introdurre un BIG (Basic Income Guarantee). A livello nazionale, la Canadian Medical Association ha approvato questa proposta cosi come la “Commissione liberale delle donne” (area delle donne del Partito di governo) che ha chiesto al governo federale di lanciare un progetto pilota di un reddito di base.

Per ulteriori informazioni clicca qui (in inglese)

 

Lascia un commento