Zuckerberg: Gli Stati Uniti dovrebbero imparare dal programma di reddito di base dell’Alaska


Il fondatore e CEO di Facebook Mark Zuckerberg ritiene che il resto degli Stati Uniti dovrebbe imparare meglio come lo Stato settentrionale dell’Alaska fa il reddito di base.
Il fondatore di Facebook e CEO Mark Zuckerberg e sua moglie Priscilla Chan hanno visitato l’Alaska. L’imprenditore è stato impressionato dai vari programmi sociali che ha trovato nell’ultima frontiera dell’America, in particolare sul dividendo economico (di una parte dei proventi dell’estrazione del petrolio) che l’Alaska ha introdotto dal 1982.

Il Fondo Permanente del Fondo Alaska (PFD) è un programma di reddito base che assegna ogni anno oltre $ 1.000 per cittadino. “La parte del ricavo del petrolio viene redistribuito dallo Stato”, ha scritto Zuckerberg in un post su Facebook. “Quel denaro, viene restituito ai residenti dell’Alaska attraverso un dividendo annuale”.

Un altro reddito di base che Zuckerberg ha voluto approfondire è quello realizzato da parte delle Native Corporations. Queste aziende sono di proprietà dei “Native Alaskans” e parte dei dividendi annuali, proveniente dall’uso della terra, vengono riservato per i propri azionisti nativi. “Quindi, se sei un Native Alaskan, hai a disposizione due dividendi: uno dalla tua Native Corporation e uno dal Fondo Permanente dello Stato”, ha scritto Zuckerberg che ha commentato anche il fatto che il reddito di base in Alaska “è finanziato da risorse naturali piuttosto che aumentare le tasse”, ha scritto.

Alla fine della sua visita allo Stato americano dell’Alaska, Zuckerberg ha commentato: “Se sei fiducioso del tuo futuro cerchi opportunità per crescere ulteriormente. L’economia dell’Alaska ha storicamente creato questa mentalità, che ha portato anche a queste forme di reddito di base. Questa può essere una lezione anche per il resto del paese”.

Per maggiori informazioni clicca qui

Lascia un commento