Stati Uniti: Y Combinator Research preme per la sperimentazione del reddito di base


Il gruppo di ricerca di Y Combinator (YC) inizierà il suo studio sul reddito di base nel 2019 dopo che gli ostacoli normativi hanno rallentato il programma sperimentale che sarà sperimentato nella città di Oakland, in California. Lo studio proposto, intitolato “Making Ends Meet”, vedrà l’erogazione di un reddito di base mensile di 1000 dollari per 1000 persone della durata che va dai tre ai cinque anni. Altre 2.000 persone invece saranno coinvolte con il compito di controllare il funzionamento della sperimentazione. A questi verranno versati 50 dollari al mese per tutta la durata della sperimentazione. Come riportato da Wired , l’esperimento si svolgerà in due stati  e saranno comunicate le località nei prossimi mesi.

Come delineato nella loro proposta di progetto, lo studio del reddito di base di YC Research valuterà gli effetti del reddito di base incondizionato su diversi fattori tra cui l’uso del tempo, il benessere oggettivo e soggettivo e il benessere economico. Lo studio sarà gestito dallo staff di Y Combinator Research in collaborazione con il Centro di ricerca Survey dell’Università del Michigan.

Y Combinator Research è il gruppo di ricerca dell’acceleratore di start-up americana, Y Combinator . Nel 2016, il presidente di Y Combinator Sam Altman  ha pubblicato una “proposta di ricerca ” in cui prevedeva la necessità di un reddito di base universale in un futuro sempre più automatizzato: “Sono abbastanza fiducioso che ad un certo punto nel futuro, visto che la tecnologia continuerà ad eliminare i lavori tradizionali, si creerà una nuova enorme ricchezza, e sarò possibile introdurre un reddito di base su scala nazionale “.

A settembre 2016, YC Research ha avviato uno studio pilota a Oakland per valutare la progettazione sperimentale in preparazione dell’introduzione di un reddito di base su vasta scala. Sebbene il progetto pilota fosse destinato a circa 100 partecipanti, alla fine ha incluso meno di dieci persone poiché una serie di ostacoli burocratici, come denunciato da Y Combinator, hanno rallentato l’implementazione della sperimentazione. I ricercatori hanno incontrato difficoltà nel tentare di garantire ai partecipanti di ricevere i pagamenti dato che i loro redditi sarebbero aumentati .

Altri studi negli Stati Uniti sono al momento ancora in corso. Il progetto di sicurezza economica , guidato dal co-fondatore di Facebook Chris Hughes, ha in programma di sperimentare il reddito di base a Stockton, in California, e Greg Duncan, dell’Università della California, sta organizzando uno studio a lungo termine destinato a madri con basso reddito, sotto il nome di “Baby’s First Years”.

Gli attuali studi proposti da YC Research, Economic Security Project e Greg Duncan segneranno un nuovo capitolo nello studio del reddito di base negli Stati Uniti. A differenza degli studi precedenti e dei recenti sforzi in Ontario e Finlandia, le sperimentazioni americane saranno finanziate privatamente e quindi a prescindere dalle politiche del governo che hanno al momento ostacolato i progetti sponsorizzati dallo stato.

Per maggiori informazioni clicca qui

Lascia un commento