Spagna: in marcia verso Madrid per chiedere un reddito di base


In Spagna, nella città di León è stata presentata la marcia promossa dalla “Marea Basica” che vedrà coinvolte la città stessa di Leon il 10 marzo ed il 24 marzo a Madrid. Il punto centrale di questa marcia è che nessuna prestazione (sussidi di disoccupazione, pensioni sociali etc) siano al di sotto della soglia di povertà. L’attivista Ramiro Pinto ha spiegato che le indennità di disoccupazione e i salari non dovrebbero mai essere inferiori ai 674 euro in cui è fissata la soglia di povertà. La marcia si basa anche sul rispetto della Carta sociale europea, che stabilisce che nessun cittadino può percepire pensioni al di sotto della soglia di povertà. Come riportato, in Spagna la maggior parte delle prestazioni per la disoccupazione e le pensioni non contributive sono ferme a 435 euro. La marcia lascerà Leon il 10 marzo e arriverà a Madrid il 24, quando ci sarà una manifestazione in Plaza de Neptuno, per rivendicare l’immediata introduzione di un reddito di base in Spagna.

Per leggere l’articolo in spagnolo clicca qui

Lascia un commento