Spagna: il 90% degli spagnoli vuole che i ricchi paghino più tasse per aiutare i più poveri


Nove spagnoli su dieci vorrebbero un aumento delle tasse ai ricchi per sostenere i più poveri, secondo l’ultimo sondaggio Ipsos Global Advisor. Il sondaggio è stato svolto in 28 paesi ed a livello internazionale, otto persone su dieci pensano che i ricchi dovrebbero pagare più tasse per sostenere i poveri. Il sondaggio è stato condotto tra gli adulti fino a 65 anni e voleva inchiestare a che livello sono i “valori socialisti” nel mondo. Tra la popolazione mondiale, quasi nove persone su dieci (89%) pensano che l’educazione dovrebbe essere libera e che la salute è un diritto fondamentale (87%). In Spagna, il 96% e il 92% degli intervistati sono rispettivamente di questa opinione. Inoltre, quasi sette persone su dieci intervistate in tutto il mondo ritengono che tutti i cittadini dovrebbero avere diritto a un reddito di base, un’idea che raggiunge il sostegno del 60% degli spagnoli. Tra gli spagnoli, una maggioranza (56%) è anche d’accordo con la libera concorrenza come meccanismo per ottenere il meglio dalla persona, ed il 44% attribuisce più valore alla libertà individuale rispetto alla giustizia sociale. Secondo il sondaggio, metà delle persone in tutto il mondo (50%) concordano sul fatto che, al momento, gli ideali socialisti sono di grande valore per il progresso sociale. In questo senso, i cinesi sono i più favorevoli (84%), seguiti dagli intervistati in India (72%) e Malesia (68%). Al contrario degli Stati Uniti (39%), Francia (31%), Ungheria (28%) e Giappone (21%). In Spagna, la maggioranza (55%) ritiene che le idee socialiste continuino ad avere valore per il progresso sociale mentre in Germania solo un intervistato su due (45%) è d’accordo con questa affermazione.

Lascia un commento