Reddito minimo garantito superate le 50mila firme per la proposta di legge


Da giugno a dicembre 2012 si è svolta in Italia una grande campagna nazionale di raccolta firme per una proposta legislativa di iniziativa popolare per istituire un reddito minimo garantito nel nostro Paese. Oltre 170 le adesioni di associazioni, reti sociali, movimenti, circoli territoriali, sedi sindacali; più di 40 le adesioni a firma singola di personalità della cultura, della politica, della società civile, di sindaci ed assessori di enti locali.

Una grande campagna popolare e sociale che ha coinvolto 200 città, con più di 250 iniziative, banchetti, incontri pubblici e che ha consentito di superare nei sei mesi le 50mila firme necessarie.

Le firme raccolte saranno consegnate entro i primi 100 giorni della nuova legislatura, affinché la proposta di legge non rimanga solo una dichiarazione di intenti.

Per questo indiciamo una Conferenza stampa

 il giorno 13 febbraio 2013 alle ore 12:00

 Sala Stampa della Camera dei Deputati

Via della Missione, 4 nei pressi di Piazza Montecitorio, a Roma

Saranno presenti Stefano Rodotà, Luigi Ferrajoli, Fausta Guarriello

e rappresentanti di alcune associazioni e reti che hanno aderito alla campagna

La sala può contenere solo 35 persone ed è necessario accreditarsi scrivendo a redditominimogarantito@sxmail.it

Per maggiori informazioni: www.redditogarantito.it redditominimogarantito@sxmail.it

Si terrà mercoledi 13 febbraio la conferenza stampa per la chiusura della campagna di raccolta firme per una proposta di legge di iniziativa popolare per il reddito minimo garantito. Saranno presenti anche Stefano Rodotà, Luigi Ferrajoli,  Fausta Guarriello. La conferenza stampa si terrà presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati a Montecitorio e saranno presentati i risultati della raccolta firme. Si presenterà la proposta di legge che sarà consegnata con le 50mila firme entro i primi 100 giorni del nuovo parlamento. Di seguito il comunicato di presentazione della conferenza stampa.