Reddito minimo garantito informazioni per la consegna delle firme


Dal sito ufficiale della campagna di raccolta firme per la petizione di una legge di iniziativa popolare per il reddito minimo garantito in Italia, pubblichiamo la lettera di informazioni per la consegna delle firme raccolte in molte città italiane.

Reddito minimo garantito informazioni per la consegna delle firme

Cari amici, care amiche,

la campagna di raccolta firme per la legge di iniziativa popolare sul reddito minimo garantito ha visto in questi mesi una grande mobilitazione, capillare, continua, fatta di iniziative, incontri, confronti.

Molto probabilmente, dati gli ultimi eventi, la nostra proposta di legge verrà presentata nella prossima legislatura dato l’imminente scioglimento delle Camere. Per questo a dicembre faremo un primo bilancio delle firme raccolte in vista del nuovo anno.

Vi scriviamo perciò per organizzare la verifica del numero di firme raccolte e per darvi i riferimenti per la consegna centralizzata dei moduli con le firme.

1)      Per quanto riguarda un primo conteggio del numero delle firme raccolte vi chiediamo di inviare una mail a redditominimogarantito@sxmail.it indicando:

il nome della città in cui sono state raccolte, il nome dell’organizzazione (associazione, rete, circolo, istituzione etc.), numero delle firme raccolte, contatto di riferimento (mail o numero di telefono)

2)      Per quanto riguarda la spedizione dei plichi contenenti i moduli con le firme raccolte nella vostra città. Potete spedire i moduli via posta a:

Via Gentile da Mogliano, 170 – 00176 Roma – presse sede TILT

Vi invitiamo dunque a far pervenire sia le informazioni relative al numero di firme raccolte (punto 1), ed i moduli di raccolta firme (punto 2) entro il 20 dicembre 2012.

Una volta che tutti i moduli con le firme saranno raccolti provvederemo al conteggio del numero di firme, che sarà comunicato attraverso il sito ufficiale della campagnawww.redditogarantito.it.

Grazie ancora a tutti e a tutte per le energie profuse e per l’entusiasmo dimostrato in questi mesi. La battaglia per il reddito minimo garantito è in corso e continua. Nel frattempo, inviamo per il momento i nostri saluti più cordiali.

www.redditogarantito.it