Liguria raccolta firme per un reddito minimo garantito


Petizione per il reddito minimo garantito in Liguria. La Carta dei Diritti fondamentali dell’Unione Europea è diventata, col Trattato di Lisbona, vincolante per ogni stato dell’Unione. L’articolo 34 della Carta impone di “garantire una esistenza dignitosa a tutti coloro che non dispongono di risorse sufficienti”. In questo periodo di aumento della disoccupazione e di crisi economica le strutture pubbliche devono surrogare ciò che il libero mercato non garantisce più. I governi europei, contro il volere del Parlamento Europeo, garantiscono le banche ma si rifiutano di dotare la Unione Europea delle risorse necessarie per le politiche sociali. Lo stato italiano oggi limita il suo impegno a finanziare i cosiddetti ammortizzatori sociali. L’Italia è l’unico paese, insieme alla Grecia, che non prevede forme di reddito di cittadinanza garantito. Chiediamo alla Regione Liguria, che ne ha le competenze, di istituire un reddito minimo garantito per tutti i residenti che vivono con un reddito inferiore alla soglia di povertà *.

A cura dei promotori della campagna “Reddito minimo garantito in Liguria”

redditominimoliguria@gmail.com   c/o MFE – via di Porta Soprana,1/2 – 16123 Genova

* Per “soglia di povertà” si intende il 60 % del reddito mediano dell’Unione Europea.