Il PE in favore di un reddito minimo europeo


A margine dell’intervento del segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon  sulla povertà nel mondo, il Parlamento UE ha votato il 20 ottobre scorso una risoluzione nella quale si chiede l’introduzione di un reddito minimo a livello comunitario. Gli eurodeputati esortano la Commissione Europea a presentare in tempi rapidi una legge quadro, sul reddito minimo che dovrebbe essere fissato al 60% del reddito medio del paese cui si riferisce.
Qui la risoluzione