Su commonfare.net le schede delle misure di welfare in Italia


La piattaforma commonfare.net, “intende promuovere un approccio partecipativo al welfare sociale attraverso la collaborazione e il supporto reciproco” oltre a ” condividere storie su esperienze di collaborazione sociale che avvengono nei quartieri e nelle città per far fronte ai bisogni e ai desideri delle persone, supportando la condivisione di saperi, beni, servizi e competenze” e raccogliere e “mettere in connessione le sperimentazioni e le iniziative di cooperazione sociale, economia alternativa, autogestione, autoproduzione e produzione collettiva già esistenti” , oltre a tutto ciò ha realizzato anche una parte dedicata alle misure (non tutte) di welfare in Italia.

La parte dedicata alle misure di welfare è stata possibile elaborando i (spesso poco comprensibili) testi giuridici e realizzando cosi una schematizzazione attraverso delle schede che spiegano in maniera veloce “a chi” è destinata tale misura, “a quanto ammonta” economicamente, “chi ne ha diritto e per quanto tempo”, il “riferimento legislativo” ed altre informazioni utili per accedere al welfare italiano. Queste schede possono essere utili per coloro che hanno intenzione di dare vita ad uno sportello lavoro\welfare, o che già ne hanno uno, ma anche a coloro che singolarmente o collettivamente vogliono conoscere i loro diritti e provare ad accedervi, ed allo stesso tempo a tutti noi per comprendere quali diritti esistono e quanti ancora ne mancano. In particolare con riferimento ai precari, disoccupati, senza casa, etc.

Sappiamo che il nostro welfare prevede misure limitate e spesso non universali, ma la piattaforma commonfare.net ci aiuta a comprendere meglio se vi sono diritti che possiamo richiedere (in alcuni casi vi sono già i moduli per fare domanda), e nel caso opposto, comprenderne sia i limiti che le mancanze del welfare nel nostro paese.

Per visitare e partecipare alla piattaforma commonfare.net clicca qui

Per visitare la pagina dedicata alle misure di welfare clicca qui

 

Commonfare.net è uno dei risultati realizzati attraverso un progetto europeo di ricerca (al quale anche il BIN Italia partecipa) che ha l’intenzione di sostenere la cooperazione sociale dal basso, attraverso l’uso di nuove tecnologie, e si svolge in tre paesi: Italia, Croazia ed Olanda e vede come capofila l’Università di Trento (per saperne di più clicca qui) .

Lascia un commento