Canada: studio sul costo del reddito di base


76 miliardi di dollari canadesi. Questo è quanto costerebbe introdurre un reddito di base in Canada secondo un nuovo rapporto pubblicato dall’Ufficio di bilancio parlamentare (PBO).Il rapporto arriva dopo che l’Ontario ha iniziato a testare il suo studio pilota sul reddito di base a Hamilton, Brantford, Brant County, Lindsay e Thunder Bay. La sperimentazione coinvolge 4000 cittadini che riceveranno un reddito di base incondizionato per i prossimi tre anni. Il nuovo rapporto stima quanto costerebbe estendere questo modello a livello nazionale. È importante sottolineare che lo schema sarebbe destinato solo per gli individui a basso reddito di età compresa tra i 18 ei 64 anni. Circa 1 su 5 canadesi (7,5 milioni di persone) potrebbero beneficiare di questa misura. Il piano garantirebbe un reddito annuo minimo di 17.000 dollari per i single e 24.000 per le coppie (coloro che hanno una disabilità potrebbero ricevere 500 dollari aggiuntivi al mese).

Il rapporto presuppone anche che il reddito di base garantito (GBI) potrà far risparmiare 33 miliardi di dollari di spese federali per i diversi sussidi per le persone a basso reddito, portando così il costo netto dell’attuazione del programma a 43 miliardi. Il rapporto ha attirato lodi e critiche da entrambi i lati del dibattito. Gli oppositori citano l’alto costo del programma, sostenendo che il piano aggiungerebbe un ulteriore 13% di spesa sociale all’attuale bilancio federale . I sostenitori del reddito di base invece affermano che la relazione sottostima effettivamente il valore non tenendo conto dei potenziali risparmi in altre aree. Elaine Power, professore di salute pubblica presso la Queen’s University, osserva che un reddito di base potrebbe far risparmiare al governo fino a 28 miliardi di dollari di costi sanitari direttamente attribuibili alla povertà. Andrew Coyne, del National Post, suggerisce anche che i governi locali probabilmente condivideranno l’onere dei costi, il che potrebbe far risparmiare altri 20 miliardi di dollari al governo federale. Attualmente, non ci sono piani per ampliare un reddito base garantito a livello nazionale in Canada. Tuttavia, il rapporto segna il primo tentativo da parte del governo federale di stimare cosa potrebbe costare un programma del genere. Al fine di valutare ulteriormente la fattibilità del reddito di base in Canada, tutti gli occhi saranno sicuramente sullo studio pilota dell’Ontario negli anni a venire.

Per maggiori informazioni e le leggere altre news (in inglese) sulla sperimentazione in Ontario, clicca qui

Lascia un commento