Aspettando di capire meglio la proposta di reddito minimo del governo


In attesa di comprendere meglio il senso e l’articolazione di una eventuale proposta di reddito minimo garantito lanciata dalla neo Ministra del welfare Elsa Fornero, come Bin Italia ci apprestiamo solo a fornire una serie di link che ne hanno dato notizia. Riteniamo, a caldo, che tale presa di posizione abbia comunque avuto un effetto importante nel nostro paese e lo si vede anche dall’enorme eco che ha avuto anche sui media e nel dibattito politico dove vi sono già prese di posizione.

Come Bin Italia dunque riteniamo che sia opportuno attendere ulteriori sviluppi e maggiori chiarimenti, nella viva speranza che non deluda le attese di quanti, negli ultimi anni, hanno richiesto misure di garanzia universalistiche del diritto di ognuno ad avere un adeguato spazio di partecipazione politica, culturale e sociale.

Nel merito dunque ci possiamo solo augurare che sia una misura destinata all’individuo, che non abbia forme di condizionatezza al limite del ricatto e che sia una misura ulteriore di rafforzamento della persona e della sua dignità oggi troppo spesso calpestata da forme di povertà, precarietà e ricattabilità.

Rimane comunque una ulteriore riflessione da fare e cioè che questa proposta viene fatta proprio nel momento in cui una legge sul reddito minimo garantito, quella della Regione Lazio, rischia la sua abrogazione. Una miopia politica da parte della giunta regionale che ha dell’incredibile perché quella legge se messa veramente in grado di funzionare oggi sarebbe stata, e per noi lo è ancora in buona parte, un faro importantissimo per una misura di carattere nazionale. Anche per questo rilanciamo il sostegno alla campagna, lanciata dalla CGIL Lazio, in difesa e per il rilancio della legge laziale sul reddito minimo garantito che mira a raccogliere 100mila firme entro il 31 gennaio 2012.

Dunque al momento elenchiamo una sorta di rassegna stampa per dare a tutti e tutte la possibilità di avere un quadro il più ampio possibile in merito alle dichiarazioni fatte dalla neo Ministra Elsa Fornero sulla proposta di reddito minimo garantito nel nostro paese che come si vede ha avuto un eco enorme dimostrando cosi quanto questa proposta possa essere interessante.

http://www.ilsole24ore.com/art/economia/2011-12-01/ministro-fornero-reddito-minimo-224658.shtml?uuid=Aa7E2UQE

http://www3.lastampa.it/economia/sezioni/articolo/lstp/432691/

http://www.blitzquotidiano.it/economia/reddito-minimo-garantito-fornero-welfare-1038829/

http://www.repubblica.it/economia/2011/12/01/news/pensioni_sindacati_a_monti_ci_convochi-25905784/

http://www.iltempo.it/2011/12/01/1305902-fornero_apre_reddito_minimo_garantito.shtml?refresh_ce

http://sostenibile.blogosfere.it/2011/12/ministro-fornero-reddito-minimo-garantito-per-chi-non-ha-lavoro.html

http://notizie.tiscali.it/articoli/politica/11/12/01/pensioni_riforma_fornero.html

http://www.lettera43.it/attualita/32863/inps-via-dal-lavoro-a-587-anni-fornero-pronta-la-riforma_breve.htm

http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=73389751

http://www.liberoquotidiano.it/news/882630/Stipendi-pi%C3%B9-bassi-d-Europa-Reddito-minimo-garantito.html

http://www.giornalettismo.com/archives/174303/reddito-minimo-garantito-per-tutti/