5 milioni di dollari in Bitcoin donati per il reddito di base


Due delle idee di novità che hanno scalato l’interesse mondiale nell’ultimo anno, reddito di base e bitcoin, hanno incrociato le loro strade. Il Pineapple Fund, un progetto di beneficenza realizzato da un miliardario di bitcoin, ha versato 5 milioni di bitcoin alla ONG GiveDirectly, un’organizzazione che sta attualmente conducendo il più grande esperimento al mondo di reddito in una dozzina di villaggi nel Kenya rurale.

GiveDirectly dividerà questa somma attraverso l’erogazione diretta di denaro nella sperimentazione che sta conducendo.

The Pineapple Fund ha annunciato  di volersi impegnare ancora nel sostenere il reddito di base. Il fondo inoltre, aggiunge GiveDirectly, vuole realizzare diverse iniziative come fornire l’accesso all’acqua pulita, la ricerca medica e le cure per l’invecchiamento.

Pine, lo pseudonimo della persona che ha dato vita al fondo, ha trovato fortuna grazie ai primi investimenti in bitcoin realizzati negli scorsi anni. Il Fondo ha dichiarato che distribuirà quasi tutti gli 86 milioni di dollari accumulati attraverso la proprietà dei bitcoin nel sostenere questi progetti.

GiveDirectly che sta seguendo la sperimentazione in Kenya del reddito di base, a metà novembre 2017, aveva annunciato di avere iniziato il progetto e che saranno 120 i villaggi destinati a ricevere un reddito base. In 80 di questi le persone riceveranno 22 dollari mensilmente per 12 anni, mentre i residenti dei restanti 40 villaggi riceveranno lo stesso importo, ma per due anni.

Inoltre, per seguire la sperimentazione sono stati coinvolti altri 100 villaggi che hanno il compito di essere “gruppo di studio e di controllo” della sperimentazione.

Tratto da Business Insider del 27 docembre 2017

Lascia un commento